Dopo il decesso di un genitore l’abbonamento Rai non cessa automaticamente. Da qualche anno infatti, il canone Rai è inserito all’interno della bolletta della luce e quindi, anche se l’intestatario è deceduto potrebbe accadere che il canone continui ad essere recapitato insieme alla luce nel caso in cui il contratto non sia stato volturato o disdetto.

Se il genitore defunto viveva in una casa che resta disabitata, e nella quale è disdetta la fornitura elettrica, il canone Rai cessa automaticamente insieme alla luce. La richiesta di disdetta canone Rai si può fare utilizzando i moduli disponibili sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Se invece la luce non viene staccata perché l’erede o un altro proprietario vanno a vivere in quella casa, occorre fare voltura della fornitura elettrica per modificare così anche l’intestatario del canone. Con la voltura, il canone passerà automaticamente al nuovo intestatario della fornitura elettrica a meno che, l’intestatario non paghi già il canone per un’altra abitazione.

Infatti, la legge prevede che quando il proprietario di un immobile dotato di televisione viene a mancare, il pagamento del canone Rai passa automaticamente al nuovo intestatario delle utenze della luce. Se però l’erede o il nuovo proprietario pagano già il canone, perché intestatari di un’altra utenza nell’abitazione di residenza, potranno evitare il doppio addebito presentando la dichiarazione sostitutiva al quadro B e indicando se stessi e il proprio codice fiscale. Il pagamento del canone infatti è dovuto esclusivamente per la prima casa di residenza e non per tutti gli immobili dei quali si dispone e nei quali sono eventualmente presenti apparecchi tv.

Se poi l’addebito viene attribuito in ogni caso per errore, o magari perché la dichiarazione viene presentata dopo l’addebito, è possibile chiedere il rimborso del canone non dovuto all’Agenzia delle Entrate.

Articoli Più Letti

Articoli Più Recenti

Le nostre certificazioni



  • Centralino Internazionale 24 ore su 24
    Tel.: +39 06/488868
    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di Roma
    Tel.: +39 06/262626

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    Anzio, Nettuno, Aprilia:
    Tel.: +39 06/9870000

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    L'Aquila - Montereale:
    Tel.: +39 0862/317070


  • Taffo Roma - Via Urbana n.86
    Taffo Roma - Via Casilina n.1044
    Taffo Roma - Via Di Porta Medaglia n.21

    Taffo Aprilia - Via Delle Margherite n.171

    Taffo L'Aquila - SS 80 KM 2.800

    Taffo Nettuno - Via Santa Maria n.62

    Taffo Anzio - Via di Valle Schiola n.120/B
    Taffo Montereale - Via del Municipio, n.1


  • info@taffo.it
Copyright 2016 Taffo srl - Via Urbana 86 – Onoranze Funebri Roma - P.Iva 10225651008. Web Marketing Agency: Ndv Comunicazione

Privacy Policy Cookie Policy