La cremazione di un defunto è una pratica sempre più diffusa in Italia, una scelta alternativa alla tumulazione o inumazione, che prima era vista con un po’ di diffidenza ma che è ormai largamente apprezzata anche dopo l’assenso della Chiesa Cattolica.

Le fasi della cremazione di un defunto sono essenzialmente quattro. Innanzitutto, gli addetti alla cremazione adagiano la bara su guide metalliche e la posizionano dentro il forno crematorio, le cui pareti diventano roventi o con resistenze elettriche o bruciatori a gas, oppure attraverso la fiamma diretta. Dentro il forno la temperatura raggiunge i 1000 gradi, un calore potentissimo che è in grado di vaporizzare i tessuti molli, bruciare pelle e muscoli e calcificare le ossa. I gas prodotti dalla cremazione sono espulsi con un sistema di areazione che elimina anche i cattivi odori. Dopo circa due ore il corpo è completamente bruciato insieme alla bara e le polveri e i resti si sono depositati sul fondo del forno.

La seconda fase della cremazione prevede l’intervento dell’esperto che deve schiacciare i resti parzialmente cremati e raccoglierli in un vassoio dove resteranno a raffreddarsi. È possibile che i resti del defunto contengano anche oggetti metallici di vario tipo come le viti chirurgiche, le protesi, gli apparecchi dentali, ma anche i resti metallici della bara che sono eliminati dall’addetto grazie all’uso di un forte magnete.

La terza fase è quella che prevede l’uso di un apparecchio detto cremulator, che serve a polverizzare ulteriormente i resti del defunto fino a renderli una sabbia fine e sottile, dalla consistenza un po’ pastosa e di colore bianco.

Infine, l’ultima fase è quella che prevede lo spostamento dei resti all’interno dell’urna funeraria. Fino a qualche anno fa, le urne si potevano solo conservare in cimitero. Oggi invece, è possibile portarle in casa oppure disperdere le ceneri in apposite aree cimiteriali o, previa autorizzazione, disperderle in natura.

Articoli Più Letti

Articoli Più Recenti

Le nostre certificazioni



  • Centralino Internazionale 24 ore su 24
    Tel.: +39 06/488868
    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di Roma
    Tel.: +39 06/262626

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    Anzio, Nettuno, Aprilia:
    Tel.: +39 06/9870000

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    L'Aquila - Montereale:
    Tel.: +39 0862/317070


  • Taffo Roma - Via Urbana n.86
    Taffo Roma - Via Casilina n.1044
    Taffo Roma - Via Di Porta Medaglia n.21

    Taffo Aprilia - Via Delle Margherite n.171

    Taffo L'Aquila - SS 80 KM 2.800

    Taffo Nettuno - Via Santa Maria n.62

    Taffo Anzio - Via di Valle Schiola n.120/B
    Taffo Montereale - Via del Municipio, n.1


  • info@taffo.it
Copyright 2016 Taffo srl - Via Urbana 86 – Onoranze Funebri Roma - P.Iva 10225651008. Web Marketing Agency: Ndv Comunicazione

Privacy Policy Cookie Policy