Scrittori, poeti, filosofi, musicisti e uomini di ogni tempo hanno riflettuto sul tema della morte. Del resto la morte è parte integrante della vita e di quest’ultima è forse l’aspetto più misterioso. Ad alcuni fa paura, altri la attendono come una liberazione, c’è chi crede in un futuro luminoso nel paradiso e chi invece, più pragmaticamente, crede che tutto finirà con l’ultimo respiro. Abbiamo raccolto una serie di aforismi sulla morte, frasi sulla morte di una persona cara e riflessioni sulla vita dopo la morte.

  • Il sole può tramontare e risorgere; per noi quando la breve luce si spegne resta un'unica eterna notte da dormire.” (Gaio Valerio Catullo)
  • Quelli che non sperano in un'altra vita sono morti perfino in questa. (Goethe)
  • Non volevo nascere (e sono nato), non volevo vivere (e sto vivendo), ma quando morirò andrò in paradiso (perché l'inferno lo sto già vivendo). (Jim Morrison)
  • Non avere paura di dirmi che la morte è vicina, perché essa è per me la porta della vita. (San Francesco D’Assisi)
  • Se vieni al mondo sapendo di essere amato e lo lasci sapendo la stessa cosa, allora tutto ciò che nel frattempo è accaduto sarà valso la pena. (Michael Jackson)
  • La morte non è la più grande perdita nella vita. La più grande perdita è ciò che muore dentro di noi mentre stiamo vivendo. (Norman Cousin)
  • Il grande dolore che ci provoca la morte di un buon conoscente ed amico deriva dalla consapevolezza che in ogni individuo v'è qualcosa che è solo suo, e che va perduto per sempre. (Arthur Schopenhauer)
  • Più dolce sarebbe la morte se il mio sguardo avesse come ultimo orizzonte il tuo volto, e se così fosse... mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire. (William Shakespeare)
  • Così come non mi sono preoccupato di nascere, non mi preoccupo di morire. (Gabriel Garcia Lorca)
  • Nasciamo una sola volta, due non è concesso; tu, che non sei padrone del tuo domani, rinvii l'occasione di oggi; così la vita se ne va nell'attesa, e ciascuno di noi giunge alla morte senza pace. (Epicuro)
  • Chissà se ciò che è chiamato morire è vivere, oppure se vivere è morire. (Socrate)
  • Se io muoio non piangere per me, fai quello che facevo io e continuerò vivendo in te. (Che Guevara)
  • Mi disturba la morte, è vero. Credo che sia un errore del padreterno. Io non mi ritengo per niente indispensabile, ma immaginare il mondo senza di me... che farete da soli? (Vittorio Gassman)

Articoli Più Letti

Articoli Più Recenti

Le nostre certificazioni



  • Centralino Internazionale 24 ore su 24
    Tel.: +39 06/488868
    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di Roma
    Tel.: +39 06/262626

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    Anzio, Nettuno, Aprilia:
    Tel.: +39 06/9870000


  • Taffo Roma - Via Urbana n.86
    Taffo Roma - Via Casilina n.1044
    Taffo Roma - Via Di Porta Medaglia n.21

    Taffo Aprilia - Via Delle Margherite n.171

    Taffo Nettuno - Via Santa Maria n.62

    Taffo Anzio - Via di Valle Schiola n.120/B


  • info@taffo.it
Copyright 2016 Taffo srl - Via Urbana 86 – Onoranze Funebri Roma - P.Iva 10225651008. Web Marketing Agency: Ndv Comunicazione

Privacy Policy Cookie Policy