Il funerale è una celebrazione solenne in quanto non è soltanto l’occasione per dare un ultimo saluto al defunto da parte dei suoi parenti e di chi gli voleva bene ma è anche un rituale religioso importante che, nella religione cristiana, accompagna il defunto nel suo ultimo viaggio e può essere anche un momento di testimonianza cristiana. I canti per funerali consentono di rendere la cerimonia delle esequie più dolce, la musica rompe il silenzio del dolore e la declamazione cantata di parole di speranza e di fede attenua per un attimo la sofferenza.

Nella celebrazione delle esequie il canto riveste particolare importanza: può aiutare a esprimere il dolore di fronte alla morte, la speranza della vita dopo la morte del cristiano, la consolazione della fede. La scelta dei canti spetta ai parenti che organizzano la cerimonia funebre e deve essere fatta in accordo con la chiesa ma anche con la personalità, e se possibile i gusti, del defunto. Il funerale infatti è sempre il momento del ricordo. Tuttavia non bisogna mai dimenticare che il canto, almeno in chiesa, deve essere rivolto a Dio. È a lui che tutta la comunità affida il defunto e si affida per superare il momento di dolore. Nei funerali laici invece, la scelta delle musiche e dei canti è più libera e si può ad esempio optare per le canzoni preferite del defunto, di qualsiasi tipo fossero, o per una canzone da dedicare al defunto a gusto personale di parenti o amici.

Nella seconda edizione del Rito delle esequie, l’Ufficio Liturgico Nazionale ha proposto un’appendice musicale ricca di inni e di alcuni canti latini della tradizione gregoriana. L’elenco comprende più di 60 canti. Tra i canti per funerali più diffusi e struggenti ricordiamo anche quelli scritti da Monsignor Marco Frisina, molto richiesti e apprezzati come “Chi ci separerà”, “Benedici il Signore anima mia” e “Nostra gloria è la croce di Cristo”. Per quanto riguarda i canti più noti e validi, quelli che seguono possono servire da guida.

Per l'ingresso:

Quando busserò

Se tu mi accogli

Purificami o Signore

Il Disegno

 Celeste Gerusalemme

 Quando busserò

 

Per l'incensazione della salma:

 Il Signore ha messo un seme

 Su Ali d'Aquila

 

Per l'offertorio:

Tu sei la mia Vita

Quanta sete

 

Per la comunione:

Il tuo popolo in cammino

Il Signore è il mio pastore

Mi hai tenuto per mano

L'anima mia ha sete del Dio vivente

Oltre la memoria

Communio "Lux aeterna" (dal Graduale)

 

Per il congedo:

Io credo, risorgerò.

Ave Maria

Madre io vorrei

 Salve Regina

Articoli Più Letti

Articoli Più Recenti

Le nostre certificazioni



  • Centralino Internazionale 24 ore su 24
    Tel.: +39 06/488868
    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di Roma
    Tel.: +39 06/262626

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    Anzio, Nettuno, Aprilia:
    Tel.: +39 06/9870000


  • Taffo Roma - Via Urbana n.86
    Taffo Roma - Via Casilina n.1044
    Taffo Roma - Via Di Porta Medaglia n.21

    Taffo Aprilia - Via Delle Margherite n.171

    Taffo Nettuno - Via Santa Maria n.62

    Taffo Anzio - Via di Valle Schiola n.120/B


  • info@taffo.it
Copyright 2016 Taffo srl - Via Urbana 86 – Onoranze Funebri Roma - P.Iva 10225651008. Web Marketing Agency: Ndv Comunicazione

Privacy Policy Cookie Policy