Il certificato di morte è il documento nel quale il Comune attesta che un cittadino è deceduto in un determinato giorno e luogo. Il certificato di morte è utile in molte circostanze ma in particolare è il documento indispensabile da allegare alla dichiarazione di successione, che si apre quando si intende dare seguito al testamento di un defunto. Il certificato di morte è un documento indispensabile e quindi è utile averlo a disposizione anche per interrompere le forniture delle utenze domestiche di quella persona, oppure per attestare la fine dell’accesso ai servizi previdenziali o pensionistici. Il certificato di morte è anche il documento che serve per richiedere i giorni di congedo per lutto al proprio datore di lavoro.

In molti casi, il certificato di morte può essere sostituito da un’autocertificazione, che consente ad esempio di sostituire il certificato nei rapporti con la pubblica amministrazione (si può ad esempio utilizzare nei rapporti con comuni, scuole, pubblici servizi) ma che non può essere utilizzata nei rapporti tra privati.

Dove si richiede il certificato di morte

Nei casi in cui non si possa produrre l’autocertificazione, è necessario richiedere il certificato di morte presso gli uffici del Comune nel quale è avvenuto il decesso. Infatti il certificato può essere rilasciato solamente dal Comune presso i cui uffici è stato registrato l’atto di morte. Dunque il documento va richiesto al Comune nel quale è avvenuta la morte, oppure, nel Comune nel quale il deceduto aveva la residenza che magari ha trascritto la morte sui propri registri di stato civile. Nella stragrande maggioranza dei casi il certificato di morte lo si può richiedere presso l’ufficio anagrafe comunale o presso l’ufficio relazioni con il pubblico. Se non è possibile recarsi di persona a ritirarlo, si può inoltrare richiesta via fax, o per posta, e in alcuni casi anche via e-mail allegando sempre una copia del documento di identità del richiedente.

Chiunque può richiedere il certificato di morte, a patto che abbia dei requisiti di documentazione e dati utili per identificare l’intestatario del documento (cognome, nome, data di nascita e di morte). I cittadini del Comune di Roma possono richiedere il certificato di morte presso gli sportelli del loro Municipio di appartenenza. Basterà compilare un modulo di richiesta accompagnato da un documento di riconoscimento. In alternativa, lo si può richiedere registrandosi sul sito di Roma Capitale alla sezione “servizi on line – identificazione al portale”, per ottenere il documento che si desidera senza muoversi da casa in pochi giorni lavorativi.

 

Articoli Più Letti

Articoli Più Recenti

Le nostre certificazioni



  • Centralino Internazionale 24 ore su 24
    Tel.: +39 06/488868
    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di Roma
    Tel.: +39 06/262626

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    Anzio, Nettuno, Aprilia:
    Tel.: +39 06/9870000


  • Taffo Roma - Via Urbana n.86
    Taffo Roma - Via Casilina n.1044
    Taffo Roma - Via Di Porta Medaglia n.21

    Taffo Aprilia - Via Delle Margherite n.171

    Taffo Nettuno - Via Santa Maria n.62

    Taffo Anzio - Via di Valle Schiola n.120/B


  • info@taffo.it
Copyright 2016 Taffo srl - Via Urbana 86 – Onoranze Funebri Roma - P.Iva 10225651008. Web Marketing Agency: Ndv Comunicazione

Privacy Policy Cookie Policy