La camera mortuaria è il luogo dove viene posizionata la salma del defunto e si trova all’interno dei cimiteri o degli ospedali che ne sono provvisti, ed è dove vengono collocati i feretri prima del funerale. La camera ardente, invece, è il luogo dove viene esposta la salma prima della sepoltura e può essere anche all’interno di un’abitazione privata. Sia la camera mortuaria che la camera ardente devono essere allestite dalle agenzie di pompe funebri. Solitamente l'allestamento della camera ardente si fa prima della cerimonia funebre e della sepoltura, a casa del defunto o di un suo parente stretto.

Se non si dispone di una stanza in casa, le agenzie funebri possono allestire la camera ardente in luoghi di loro proprietà. Nella camera mortuaria la salma viene esposta in modo che tutti, parenti e amici, possano dare un ultimo saluto prima della sepoltura. In alcuni casi, specie quando il defunto era una persona celebre, la camera ardente viene allestita in luoghi molto grandi, in modo da poter accogliere un grande numero di parenti, amici, fan, curiosi che volessero dare l’ultimo saluto. Il nome camera ardente è legato alla consuetudine di allestire la camera mortuaria con lumi accesi e candele.

Come allestire una camera mortuaria

L'allestimento della camera mortuaria è una delle fasi più tristi del momento in cui si deve affrontare la perdita di una persona cara. La pria cosa da fare è affidarsi ad un’agenzia di pompe funebri che aiuterà e consiglierà i parenti, nella preparazione e la vestizione della salma, l’eventuale trasporto e la sistemazione della salma. La camera ardente si può allestire con teli e tessuti per coprire le finestre o le pareti della stanza, in alcuni casi per creare un ambiente più raccolto si possono usare paraventi a soffietto. Generalmente le agenzie funebri propongono diversi tipi di allestimento sulla base delle esigenze della famiglia o del credo religioso. L'allestimento di base prevede la presenza di un catafalco o cavalletto sul quale si appoggia la bara che contiene la salma del defunto. Altre decorazioni sono le candele o i ceri, spesso alimentati a batteria o a led per essere certi che non si spengano, mazzi di fiori o corone funebri, in alcuni casi anche un libro nel quale i visitatori potranno scrivere un messaggio di condoglianze alla famiglia. Altre decorazioni possono essere gli addobbi floreali in vasi, in queste occasioni si utilizzano spesso i lilium, le rose e le gerbere. Se è necessario trasportare gli addobbi a casa del defunto o di un parente, sarà l'agenzia funebre a occuparsi di trasportare tutto il necessario.

Quanto tempo si può tenere la camera mortuaria

Il defunto deve permanere nella camera mortuaria almeno per 24 ore dopo il decesso. Il termine massimo non è fissato per legge ma è la Polizia Mortuaria del Comune di appartenenza a stabilire i termini temporali di permanenza della salma all’interno di un’abitazione. Solitamente però entro 2 giorni dalla morte è necessario celebrare i funerari e provvedere alla sepoltura.

Articoli Più Letti

Articoli Più Recenti

Le nostre certificazioni



  • Centralino Internazionale 24 ore su 24
    Tel.: +39 06/488868
    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di Roma
    Tel.: +39 06/262626

    Centralino 24 ore su 24 per le sedi di
    Anzio, Nettuno, Aprilia:
    Tel.: +39 06/9870000


  • Taffo Roma - Via Urbana n.86
    Taffo Roma - Via Casilina n.1044
    Taffo Roma - Via Di Porta Medaglia n.21

    Taffo Aprilia - Via Delle Margherite n.171

    Taffo Nettuno - Via Santa Maria n.62

    Taffo Anzio - Via di Valle Schiola n.120/B


  • info@taffo.it
Copyright 2016 Taffo srl - Via Urbana 86 – Onoranze Funebri Roma - P.Iva 10225651008. Web Marketing Agency: Ndv Comunicazione

Privacy Policy Cookie Policy